Nuova Aixam GTO, dinamicità allo stato puro

Casalini M10. La prima minicar con l'ABS è italiana
Nuova Aixam GTO, dinamicità allo stato puro

La nuova Aixam GTO arriva sul mercato con un look decisamente accattivante e deciso, adatto ai più giovani grazie anche all’altissimo livello di sicurezza che adotta. Grazie al design ricercato, particolari che richiamano la fibra di carbonio e il doppio scarico è perfetta per risaltare nel traffico con dinamicità e sportività.

Gli interni davvero ben refiniti con molti optional rendono questa minicar davvero un piccolo gioiello per chi vuole il massimo a livello di estetica e comodità.

In conclusione, un quadriciclo adatto a tutte le esigenze, per differenziarsi dalla monotonia cittadina, scegliendo la sicurezza e l’eleganza del marchio Aixam.

Approfondisci

Minicar. Dati e statistiche importanti per il mondo quadricicli

Dati e statistiche importanti
Dati e statistiche importanti

Le statistiche su Minicar, i veicoli appartenenti alla categoria quadricicli leggeri, si basano su dati e statistiche raccolti nel 2008, ora però, noi di Minicarnews.com abbiamo la possibilità di mettere a confronto questi dati paragonare alcune voci interessanti tra l’anno 2008 e 2009.

Uno dei dati fondamentali, ripreso in molti articoli sul web e utilizzato come dato pesantemente negativo, è il tasso di mortalità riferibile ai quadricicli leggeri, nel quale però troviamo una forte diminuzione (ben quattro volte rispetto al tasso di mortalità generale), nel 2009 infatti ha fatto registrare un notevole calo del 10,3%.

Questo sta ad indicare la qualità e l’efficacia del continuo lavoro (altro…)

Approfondisci

Minicar. 4 ruote, cinture e un abitacolo le rendono più sicure di qualsiasi scooter o motorino

Minicar. Comode e sicure, perchè colpevolizzarle?
Minicar. Comode e sicure, perchè colpevolizzarle?

Gli attacchi sul web alle minicar proseguono, senza sosta, con poca conoscenza, con paragoni assurdi quanto incomprensibili di queste microvetture (non autovetture) alle normali automobili e non verso la giusta categoria a cui andrebbero associate, i quadricicli leggeri.

Sono come gli scooter, come i semplici ciclomotori, con la differenza che i dispositivi di sicurezza sviluppati dai costruttori per garantire un livello sempre maggiore di protezione al guidatore, funzionano e sicuramente risultano più affidabili rispetto a un normale veicolo a due ruote.

I progressi, le nuove anteprime e novità, lo studio di nuovi sistemi di sicurezza sulle minicar continuano, senza sosta per arrivare si a raggiungere i livelli di vere automobili, ma non per essere paragonate a queste, basti semplicemente pensare al peso di una minicar (350kg) rispetto al peso medio di un automobile (1000kg), come si può paragonarle?

La scarsa informazione, gli esempi di incidenti di minicar con mezzi pesanti (bus o automobili) sono sul web, perchè allora non marcare anche gli incidenti tipo:”Minicar in un burrone. Il guidatore 17enne illeso” e parlare di quali sarebbero state le conseguenze su un semplice ciclomotore a due ruote.

Quale mezzo scegliere per la sicurezza di un giovane allora? A voi la riflessione.

Approfondisci